Buche a Roma, il Comune ammette: il ‘piano Marshall’ annunciato dalla Raggi non esiste, sono soldi già in bilancio

Il “piano Marshall” sulle buche di Roma? Niente fondi “aggiuntivi” ma soldi già previsti nel bilancio di previsione 2018. Insomma: niente di straordinario. E il riferimento al supporto americano all’Europa del dopoguerra? “Solo una definizione mediatica” per indicare l’anticipazione temporale di interventi “in gran parte già previsti”. Con il perdurare delle condizioni ai limiti della praticabilità di buona parte delle strade capitoline e l’annuncio della sindaca Virginia Raggi dell’apertura di un’inchiesta interna sulle gare d’appalto per i lavori, sono gli stessi uffici capitolini a chiarire – durante una seduta della commissione Trasparenza convocata sull’argomento – <a class="colorbox" rel="nofollow" href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/10/buche-a-roma-stradenuove-non-basta-raggi-promette-lavori-per-altri-17-milioni-e-il-bando-annunciato-un-anno-fa-non-ce/4214854/" …read more