Ku Klux Klan, morto l’ex capo Edgar Ray Killen che ispirò “Mississippi burning”: era stato condannato a 60 anni di carcere

Era stato condannato nel 2005 a 60 anni di carcere per l’uccisione nel 1964 di tre militanti per i diritti civili, James Chaney, Andrew Goodman e Michael Schwerner. Uno dei più efferati omicidi a sfondo razziale in America vicenda che nel 1988 ispirò il film Mississippi Burning- Le radici dell’odio, interpretato da Gene Hackman e Willem Dafoe e premiato con sette Oscar. Edgar Ray Killen, ex capo del Ku Klux Klan, è morto venerdì notte in un carcere del Mississippi. Ex predicatore battista, Killen aveva 80 anni al momento della condanna e dopo la lettura del verdetto, che coincise con …read more