“‘Ndrangheta e riciclaggio in Canton Ticino? Così fan tutti”. Un fiduciario si confessa alla Tv svizzera

“Sono innocente. Non potevo sapere la provenienza di quei soldi, mi sono comportato come hanno fatto molti altri”. E’ l’autodifesa di Oliver Camponovo, fiduciario di Chiasso, condannato in prima istanza per riciclaggio nell’ambito di un’inchiesta sulla ‘ndrangheta in Canton Ticino. Ma è davvero possibile riciclare milioni di franchi, provenienti dal narcotraffico, di un potente clan mafioso senza rendersi conto di chi siano i propri clienti? E davvero in Ticino “molti altri” operatori finanziari si comportano così?

E’ il tema di un’inchiesta di Falò, la trasmissione di inchiesta della Tv svizzera italiana, in onda questa sera, giovedì 17 maggio, su Rsi La1 …read more