Resistenza, “Il sentiero del traditore”: il viaggio di Fabio Abati nell’Appennino Tosco-Emiliano al tempo dei partigiani

L’abbaiare di un cane. L’odore – inconfondibile – dell’albero di cerro. La vista che si spande sui campi verdi e gialli, interrotti dal rosso del cotto sui tetti. Suggestioni di un luogo, l’Appennino Tosco Emiliano, che spingono il giornalista Fabio Abati a partire per un lungo viaggio letterario nel periodo della Resistenza. Lì, a cavallo tra Emilia e Toscana, dove negli ultimi anni della guerra si verificarono eccidi ingiustificati e che valsero alla zona il nome di “Triangolo della morte”. Il sentiero del traditore, edito da Alpine Studio (Lecco 2018), sarà presentato oggi al Punto touring di Corso Italia 10, …read more